Sempre più spesso sentiamo parlare di default bancario, con danni ingenti per i risparmiatori che hanno riposto in molti casi invano la loro fiducia e le loro risorse. E troppo spesso la trasparenza non è alla base di ciò che accade in determinate situazioni. Il prof. Angelo Todaro dunque punta il dito sul diritto dei risparmiatori, relativamente alle corrette informazioni. Troppo spesso infatti il torpore regna su argomenti così importanti. Tre i quesiti che pone Todaro:

– Si chiede , in che modo viene redatto il prospetto per determinare il fallimento di una emissione e quindi la messa in liquidazione di una banca ;

– se la responsabilità di fondo è stata della politica , che finora ha scelto di tenere in vita banche decotte ;

– se consapevoli della faccende , saranno fatti processi sommari o speculazioni politiche ;

Un cambiamento sarebbe salutare , ma richiede che si vada ben oltre i giudizi davvero sbrigativi che hanno prevalso in questi giorni … ha affermato il professore.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento